Location per Shooting e progetti speciali in Piemonte

 

A pochi minuti da Biella, Villa Cernigliaro si presta ad essere la location ideale per progetti speciali, in una prestigiosa cornice naturale di grande fascino oltre a spazi funzionali che possono essere adattati alle diverse esigenze e necessità.

Grazie ad uno staff professionale siamo in grado di supportare i clienti nell’organizzazione di un progetto o evento aziendale all’interno della villa. L’ambiente elegante, la tranquillità della Valle Elvo e la professionalità dello staff rendono Villa Cernigliaro una location ideale, vicino a Biella, per qualsiasi genere di ospitalità. Offre un ambiente attrezzato con servizi adatti a soddisfare le esigenze di un pubblico business e professionale con i servizi:

    • Connessione Internet – Wi-Fi Free
    • Sala Coffee Break e Veranda (area fumatori)
    • Ampio parcheggio (con più di 50 posti auto)
    • Parcheggio interno per l’Alta direzione
    • Passo Carraio e accesso facile per Carico e scarico

In base a specifiche esigenze, Villa Cernigliaro, shooting in Piemonte, è in grado di fornire servizi aggiuntivi da intergare con quelli già presenti, grazie al supporto di personale qualificato e preparato.
Lo splendido parco della Villa si presta inoltre a servizi fotografici esclusivi.

 

 

Siamo aperti a stringere collaborazioni e partnership con chiunque lavori nel campo dell’organizzazione eventi e curi, sotto vari aspetti, momenti di particolare rilievo. Rivolgiamo pertanto la nostra proposta a fotografi, artisti, scrittori, registi… e a chiunque ritenga possa essere utile una collaborazione reciproca.

 

Foto di copertina

Dame Blanche
Trittico campione a copia singola, serie 1/1, © Lucca Lorenzo
Anteprima da una storia d’inverno realizzata tra Villa Camilluccia e Villa Cernigliaro.
Foto 1: La Guida
Foto 2: La sposina (citando Giacomelli)
Foto 3: Narnia, ovvero Dame Blanche
Non ho fatto la foto, direi alla Gilardi, la foto non è bella. La cosa bella è che ci fosse questo lampione nel parco di una villa coperta di neve e ci fosse inoltre una ragazza tanto coraggiosa da uscire di notte con 15 gradi sotto zero, vestita di nulla. Bello anche che ci fosse chi ha supportato e materialmente reso possibile la cosa. Ecco, tutto questo è la parte bella. Aver salvato la modella ed essere rientrati senza congelare è la parte divertente invece.
La foto è solo uno scatto che ho fatto per riassumere quel momento. Da quel singolo scatto, ne è poi uscita una storia.

Progetto e fotografie Lucca Lorenzo
La dama: Elisa Piemontesi.
Supporto tecnico e organizzativo: Francesco Mora e Stefano Pescio.